Questo sito contribuisce alla audience di

eucariòte

agg. e sm. [da eu-+greco káryon, nucleo]. Detto di cellula il cui nucleo è provvisto di membrana e la cui riproduzione avviene per mitosi tipica. Vengono pertanto chiamati collettivamente Eucarioti (regno Eucaryotae) tutti gli organismi unicellulari e pluricellulari le cui cellule presentano il carattere eucariote, quindi tutti gli esseri viventi a eccezione di virus, Batteri e Cianoficee. § Riguardo all'origine della cellula eucariote è stata formulata la teoria dell'endosimbiosi. Secondo questa teoria, la cellula eucariote si sarebbe originata a partire da un rapporto di endosimbiosi (cioè simbiosi all'interno della membrana cellulare) tra una cellula procariota, e altri microrganismi: batteri aerobi (che si sarebbero trasformati in mitocondri), Cianoficee (che avrebbero originato i cloroplasti) e spirochete (che avrebbero dato origine ai flagelli). Per l'origine degli Eucarioti vedi anche Acritarchi.