Questo sito contribuisce alla audience di

fóndo-salari

teoria, sostenuta da J. S. Mill, che formula la distinzione tra salariocorrente (determinato dalla domanda e dall'offerta) e salario naturale (dato dal costo del sostentamento del lavoratore). Secondo tale teoria, ripresa poi anche da D. Ricardo, esiste un meccanismo endogeno che assicura il permanere del salario ai livelli di sussistenza. Infatti, se aumenta sopra tale livello, l'incremento di benessere si tradurrà nel tempo in un aumento della popolazione, che porterà successivamente a una riduzione del salario verso il livello naturale. La teoria trovò larga accoglienza nel sec. XIX, ma fu criticata da J. E. Cairnes, che provò le variazioni a cui il salario andava soggetto, e fu definitivamente confutata da F. Walker.

Media


Non sono presenti media correlati