Questo sito contribuisce alla audience di

figurino

sm. [sec. XVI; dim. di figura]. Disegno in bianco e nero o a colori di un modello d'abito o d'altro capo d'abbigliamento, utilizzato per divulgarne la linea, i particolari, le caratteristiche. Per estensione, giornale, rivista specializzata che riproduce tali disegni. Anche bozzetto di un costume teatrale. Fig.: sembrare un figurino, di persona che veste con eleganza e ricercatezza, all'ultima moda. § Il figurino nacque nel sec. XVI, per opera di un artista italiano (E. Vico), che incise su un centinaio di tavole i costumi del mondo e che fu presto imitato da altri noti disegnatori francesi e inglesi. Nel sec. XVII, partita da Parigi, la “piavola di Franza”, una sorta di bambola-manichino vestita secondo la moda del tempo, compì in varie città europee la sua missione di divulgatrice di modelli. Il figurino, nel senso di pubblicazione dedicata alla moda con l'inserimento di disegni e descrizioni di vestiti, cappelli e accessori, risale al 1767 (l'italiano Giornale per le donne).

Media


Non sono presenti media correlati