Questo sito contribuisce alla audience di

fillochinóne

sm. [fillo-+chinone]. Composto organico chimicamente derivato dell'1,4-naftochinone, noto anche con il nome di vitamina K₁; è presente in numerose specie di vegetali, soprattutto nelle foglie. Si trova, in elevate quantità, negli spinaci, nei cavoli, nei cavolfiori, nell'erba medica e costituisce il fattore vitaminico K naturale introdotto nell'organismo con gli alimenti. Interviene nella sintesi epatica della protrombina e di altri fattori della coagulazione. Un ridotto apporto alimentare di fillochinone non ha in genere influenza sui processi della coagulazione, dato che la maggior parte del fabbisogno vitaminico K è fornito dalla flora batterica intestinale.

Media


Non sono presenti media correlati