Questo sito contribuisce alla audience di

flavoproteina

sf. [sec. XX; flavo+proteina]. Enzima ossido-riduttivo che possiede come gruppo prosteticouno dei nucleotidi flavinici, il flavinmononucleotide (o FMN) o il flavinadenindinucleotide (o FAD). Largamente diffuse nei regni animale e vegetale, le flavoproteine hanno tipica colorazione gialla con fluorescenza giallo-verde. Alcune hanno grande importanza per la respirazione cellulare in quanto intervengono come trasportatori di idrogeno e di elettroni nella catena respiratoria. Vi sono inoltre flavoproteine aventi carattere di “deidrogenasi aerobie”, che hanno, cioè, la funzione di trasferire atomi di idrogeno da determinati substrati organici all'ossigeno molecolare, il quale viene pertanto trasformato in perossido d'idrogeno (H₂O₂). Tali enzimi, operando congiuntamente con la catalasi, trasformano in acqua e ossigeno il perossido neoformato, il quale sarebbe altrimenti tossico per le cellule.

Media


Non sono presenti media correlati