Questo sito contribuisce alla audience di

flessivo

agg. [sec. XIX; da flesso (verbo)]. Nella classificazione morfologica delle lingue, sono così dette quelle che esprimono i diversi rapporti grammaticali modificando la parola nella radice, nei suffissi o nelle desinenze. Tali sono, per esempio, le lingue indeuropee le cui desinenze sono morfemi polisintetici, capaci cioè di esprimere contemporaneamente più funzioni grammaticali.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti