Questo sito contribuisce alla audience di

fluotano

sm. Idrocarburo saturo che deriva dall'etano, di formula bruta CF₃CHB₂Cl. È un anestetico volatile non infiammabile che può essere impiegato da solo in associazione all'O₂ per l'esecuzione dell'anestesia generale. Presenta una spiccata azione broncodilatatoria per cui è indicato nei pazienti affetti da broncopneumopatia ostruttiva. Diminuisce l'attività respiratoria per diminuzione del volume corrente. Determina un'azione depressiva sul miocardio per riduzione sia della gettata sistolica sia della contrattilità miocardica. Produce una diminuzione del tono simpatico con conseguente calo nelle resistenze periferiche e della pressione arteriosa. Diminuisce sia il lavoro cardiaco sia la richiesta di O₂ da parte del miocardio. Il fluotano può sensibilizzare il miocardio all'azione delle catecolamine e provocare turbe nel ritmo cardiaco.

Media


Non sono presenti media correlati