Questo sito contribuisce alla audience di

fortìssimo

agg. e sm. [sec. XVIII; superlativo di forte1]. In musica, indicazione dinamica che prescrive un grado di intensità particolarmente accentuato, superiore a quello del forte. Si abbrevia in ff o fff.

Media


Non sono presenti media correlati