Questo sito contribuisce alla audience di

fotomontàggio

sm. [sec. XX; foto+montaggio]. Immagine fotografica ottenuta mediante accostamento o sovrapposizione di più immagini riprese separatamente. Si esegue utilizzando immagini fotografiche ritagliate e opportunamente sistemate oppure stampando più negativi sovrapposti. Il fotomontàggio è stato utilizzato a fini espressivi fin dai primi tempi della fotografia e poi ripreso da G. Grosz e J. Heartfield, che lo utilizzò nella satira politica, e sviluppato dai dadaisti e, nell'ambito del Bauhaus, da L. Moholy-Nagy.

Media


Non sono presenti media correlati