Questo sito contribuisce alla audience di

fotopiano

sm. [foto+piano]. È costituito da uno o più fotogrammi raddrizzati, ovvero corretti in modo tale che il piano del fotogramma, il piano principale dell'obiettivo e il piano di proiezione si incontrino lungo una retta, rispettando così la condizione di Scheimpflug. Il raddrizzamento dell'intero fotogramma è possibile quando esistono solo piccole variazioni nell'altimetria, cioè quando il terreno è pianeggiante, o piccole oscillazioni dell'asse ottico della camera da presa. Il fotopiano, realizzato alla scala desiderata mediante ingrandimento, può riportare sovrastampato il reticolato chilometrico con i rispettivi valori di coordinate ed essere così usato come una carta topografica muta. Se viene sovrastampata la toponomastica, il fotopiano prende il nome di fotocarta.

Media


Non sono presenti media correlati