Questo sito contribuisce alla audience di

fototassi o fototassìa

sf. [foto-+-tassi]. Movimento orientato rispetto a una sorgente di luce. Si parla di fototassi positiva quando l'organismo (protista o animale) si dirige verso la luce, di fototassi negativa quando se ne allontana. I Cianobatteri, per esempio, mostrano in genere fototassi positiva; gli animali endogeifototassi negativa. Anche i pigmenti delle piante superiori presenti nelle foglie, e in primo luogo i cloroplasti, e così pure quelli delle Felci, dei Muschi e di Alghe pluricellulari hanno un comportamento analogo: essi si affollano più o meno fittamente lungo le pareti cellulari colpite dai raggi luminosi, sfruttandone in diversa misura l'energia, oppure riescono a sottrarsi quasi completamente all'insolazione disponendosi in file parallele ai raggi, in modo che solo i capifila sono illuminati.

Media


Non sono presenti media correlati