Questo sito contribuisce alla audience di

fuero

sm. sp. In Spagna, a partire dai sec. IX e X significò “diritto”, “libertà”, “privilegio”, dal sec. XI anche “prestazione” o “tributo” e, infine, “statuto privilegiato” concesso dai sovrani a un centro abitato appena fondato o emancipato da una signoria privata. Famosi furono il Fuero Juzgo (titolo improprio dato a una raccolta di leggi dei re visigoti) e i Fueros di Navarra, Aragona e Paesi Baschi, nonché il Fuero real, codice redatto sotto la direzione di Alfonso X il Dotto, re di Castiglia.

Media


Non sono presenti media correlati