Questo sito contribuisce alla audience di

ginèstra

sf. [sec. XIV; latino tardo genesta, per il classico genista]. Nome comune di varie specie di piante della famiglia Leguminose (sottofamiglia Papilionoideae) appartenenti ai generi Cytisus, Genista, Spartium,ecc. La comune ginestra (Spartium junceum), detta anche ginestra odorosa e ginestra di Spagna, è un arbusto alto fino a 5 m, a fitti rami giunchiformi, verdi, lisci, eretti, privi o quasi di foglie, con infiorescenze apicali di grandi fiori papilionati gialli e legumi lineari. È specie eliofila e xerofila mediterranea, tipica dei suoli calcarei e argillosi. Le fibre del fusto possono fornire materia tessile, mentre la pianta serve per consolidare dune e terreni franosi; alcune varietà hanno valore ornamentale. La ginestra dei carbonai (Cytisus scoparius), detta anche amaracciola, è un arbusto a sottili rami solcati, verdi, spesso privi di foglie, che sono piccole e trifogliate (semplici nei rametti giovani). I fiori sono gialli, il legume nero.

Media

Ginestra