Questo sito contribuisce alla audience di

giusnaturalismo

sm. [dal latino ius naturāle, diritto naturale]. Nella filosofia del diritto, dottrina che afferma l'esistenza di un “diritto naturale” come forma autonoma rispetto all'etica, con carattere di giuridicità, contrapposto al “diritto positivo”, del quale dovrebbe essere la matrice fondamentale e la condizione di validità. Già presente in Grozio, il giusnaturalismo assume le sue caratteristiche determinanti di dottrina razionalista in Pufendorf e in Spinoza, in Hobbes, Locke, Thomasius e Wolff; in Rousseau si trasforma in una tendenza giusrazionalista e in Kant questa diventa determinante con la fondazione del diritto naturale solo sui principi a priori in quanto esigenza della ragion pratica.

Media


Non sono presenti media correlati