Questo sito contribuisce alla audience di

giusquìamo

sm. [sec. XIV; dal greco hyoskýamos, da hys hyós, porco + kýamos, fava]. Nome comune usato per indicare varie piante del genere Hyoscyamus della famiglia Solanacee, e in particolare la specie Hyoscyamus niger, detta anche erba apollinaria, un'erba annua o bienne, spontanea in tutta Europa e comune anche in Italia, dove cresce negli incolti e nei luoghi ruderali. È una pianta villosa, vischiosa, fetida, con foglie molli, ovali-bislunghe, irregolari e vellutate, dalla nervatura mediana prominente e bianca; i fiori sono sessili, pentalobati, giallastri con venature violacee, in racemi terminali; il frutto è una pisside contenente numerosi semi. Le foglie, la radice e i semi del giusquiamo contengono alcuni alcaloidi, principalmente iosciamina e scopolamina, usati in farmacologia. Specie molto affine è Hyoscyamus albus (il giusquiamo bianco).

Media


Non sono presenti media correlati