Questo sito contribuisce alla audience di

glicolipide

sm. [glico-+lipide]. Lipide contenente uno o più zuccheri neutri (galattosio, glucosio, inositolo e altri). I glicolipidi comprendono i cerebrosidi, i gangliosidi, i ceramidi, i solfatidi e i fosfoinositidi. Sono presenti in grande quantità nel tessuto nervoso dove sembrano avere un ruolo importante nella conduzione dell'impulso nervoso attraverso le sinapsi, anche se le loro funzioni sono ancora poco chiare. Alcuni glicolipidi si trovano sulla superficie degli eritrociti, dove sembrano essere coinvolti nei meccanismi di istocompatibilità dei gruppi sanguigni. Altri hanno la funzione di ancorare alcuni tipi di proteine alla membrana plasmatica. La deficienza di enzimi adibiti alla loro rimozione è alla base di alcune malattie genetiche (malattia di Tay-Sachs e di Gaucher).