Questo sito contribuisce alla audience di

glutàmmico-ossalacètico-transaminasi

enzima (sigla GOT) che catalizza nelle cellule animali, vegetali e nei batteri il processo di transamminazione di numerosi amminoacidi dei chetoacidi corrispondenti, secondo la reazione seguente:

Tale reazione enzimatica interessa il metabolismo dell'acido aspartico e di altri amminoacidi che possano essere trasformati in acido aspartico o ossalacetico, quali valina, triptofanofenilalanina e cisteina. La GOT è presente in elevata concentrazione in alcuni tessuti dei Mammiferi, in particolare nel cuore, nei muscoli, nel fegato, nel cervello e nel rene, da cui si libera in seguito al danneggiamento delle cellule passando nel sangue circolante. Il tasso sierico della GOT aumenta pertanto in varie condizioni patologiche, tra cui l'insufficienza cardiaca congestizia, la cardite reumatica, le epatiti infettive, l'ittero meccanico, l'attacco di gotta. Particolare importanza diagnostica ha la valutazione della GOT sierica nell'infarto del miocardio, nel quale si registra un tipico aumento a partire dalla sesta ora, con un massimo intorno alla 48a ora e il ritorno ai valori basali in terza giornata.