Questo sito contribuisce alla audience di

guarire

(ant. guerire), v. tr. e intr. (ind. pr. guarisco-sci) [sec. XIII; dal francone warjan, tener lontano, difendere].

1) Tr., curare in modo da ridare la salute, far tornare sano: un medico che ha guarito molti malati; guarire uno dal colera; il cambiamento d'aria lo ha totalmente guarito. Fig., liberare da un male morale: guarirequalcuno da una passione. Per estensione, guarire il male, vincerlo, farlo regredire, cessare completamente: la penicillina guarisce la polmonite.

2) Intr., ritornare sano, ristabilirsi in salute: è guarito da una grave pleurite; non sono ancora guarito. Fig., liberarsi da un male morale: guarire dal vizio del bere. Per estensione, riferito alla malattia stessa, aver fine, risolversi, scomparire: è un male che non guarisce; la ferita guarirà in pochi giorni.