Questo sito contribuisce alla audience di

immoralismo

sm. [sec. XIX; dal francese immoralisme]. Nella filosofia di Nietzsche, l'opposizione radicale all'etica usuale e alla morale tradizionale, che consentirebbe la realizzazione del progetto nietzschiano d'“inversione dei valori”. In altre parole, il saper andare “al di là del bene e del male” prospettati dalla morale corrente, respingendone i dettami e fondando una dimensione di valori rovesciata. L'eroe di Nietzsche, l'“uomo nuovo”, non sarà legato da questi limiti, ma solo sul rovesciamento dei valori tradizionali potrà realizzare la sua realtà umana.

Media


Non sono presenti media correlati