Questo sito contribuisce alla audience di

impalmatura

sf. [sec. XX; da impalmare2].

1) Operazione di giunzione di funi metalliche eseguita per costituire un anello chiuso o per sostituire un tratto di fune deteriorato; l'impalmatura non è consentita nelle funi portanti (per esempio funivie). Si effettua con l'ausilio di idonei attrezzi, svolgendo metà dei trefoli componenti ciascuna fune e tagliando i rimanenti per una determinata lunghezza, accostando quindi i due tratti di fune e riavvolgendo insieme, con particolari accorgimenti, i trefoli svolti in precedenza. Per garantire una buona resistenza, l'impalmatura deve essere eseguita su una notevole lunghezza (oltre 1000 volte il diametro della fune).

2) Nell'attrezzatura navale, fasciatura fatta con spago al capo di un cavo, per impedire che si sfiocchi; anche la parte del cavo interessata da detta fasciatura.

Media


Non sono presenti media correlati