Questo sito contribuisce alla audience di

implùvio

sm. [sec. XIX; dal latino impluvíum].

1) Nell'atrio della casa romana di tipo pompeiano, bacino quadrangolare, incassato nel pavimento e spesso decorato con marmi e mosaici, in cui si raccoglieva l'acqua piovana, che scendeva dalla corrispondente apertura del tetto detta compluvio.

2) Linea di impluvio, in edilizia, lo stesso che conversa; in idrografia, è il luogo dei punti più depressi di un bacino idrografico che raccoglie le acque meteoriche relative al bacino stesso facendole confluire nel collettore principale che praticamente segue lo stesso tracciato. In geomorfologia, solco di impluvio, canale di scarico delle acque di un bacino idrografico.

Media


Non sono presenti media correlati