Questo sito contribuisce alla audience di

imprenditóre

sm. (f. -trice) [sec. XIV; da imprendere]. Chi svolge professionalmente un'attività economica organizzata diretta alla produzione di beni e servizi assumendone il rischio. Nell'ordinamento giuridico italiano sono definiti piccoli imprenditori anche “i coltivatori diretti del fondo, gli artigiani, i piccoli commercianti e coloro che esercitano un'attività professionale organizzata prevalentemente con il lavoro proprio e dei componenti della famiglia”. La figura e il ruolo dell'imprenditore acquistarono un certo rilievo nell'analisi economica solo nel sec. XIX. Nei secoli precedenti, la sua figura era stata più che altro identificata con quella del capitalista o meglio con quella del “mercante” che aveva dominato nel sistema produttivo. Per A. Smith, per esempio, l'imprenditore è il mercante che accumula capitale con cui paga il lavoro di persone industriose assicurandosi un certo profitto dall'operazione. Il termine fu probabilmente introdotto da R. Cantillon per definire chi acquistava, a dati prezzi, i mezzi di produzione onde combinarli per ottenere un prodotto da vendere a un prezzo incerto al momento della produzione. Il ruolo di agente produttivo dell'imprenditore fu posto in rilievo da J.-B. Say che gli assegnò la funzione di acquistare i servizi degli altri agenti produttivi per combinarli in un processo che desse un prodotto di valore possibilmente superiore a quello dei servizi impiegati. Non molto diverse furono le definizioni date dagli economisti successivi, ognuno però preoccupato di evidenziare la funzione che riteneva più importante (di decisione o di coordinazione o di direzione) mentre l'elemento rischio ha assunto rilievo nell'ambito dell'analisi del profitto. Un elemento nuovo fu posto in rilievo da J. A. Schumpeter, che assegnò all'imprenditore il compito d'introdurre innovazioni ossia nuove combinazioni da fattori produttivi. Nel sec. XX tale figura ha perso sempre più importanza, nella misura in cui l'imprenditore individuale ha lasciato il posto alla grande società dove le sue funzioni s'assommano nell'autorità direzionale.

Media


Non sono presenti media correlati