Questo sito contribuisce alla audience di

inalazióne

sf. [sec. XIX; da inalare]. Tecnica terapeutica mediante la quale si introducono per via respiratoria sostanze medicamentose. Tali sostanze (acque minerali, liquidi medicati, farmaci in soluzione, ecc.) vengono opportunamente polverizzate, vaporizzate o nebulizzate da appositi apparecchi (inalatori), al fine di consentire una più facile penetrazione. L'inalazione è particolarmente indicata in forme morbose interessanti il cavo orale, i seni ossei della faccia, faringe, laringe, trachea (vedi anche aerosolterapia).

Media


Non sono presenti media correlati