Questo sito contribuisce alla audience di

inginocchiatóio

sm. [sec. XVI; da inginocchiarsi]. Mobile formato da un piano inferiore (o gradino) su cui inginocchiarsi e da un piano superiore per appoggiare il libro di preghiere. Nella sua evoluzione, dal Medioevo al sec. XVIII, l'inginocchiatoio partecipò nella forma e nei motivi ornamentali delle modificazioni stilistiche che si sono prodotte nel mobile attraverso i diversi periodi, avvalendosi di tecniche decorative quali l'intaglio e l'intarsio e non mancando, in epoca barocca, di arricchirsi di dorature, laccature, nonché di rivestimenti realizzati con stoffe pregiate.

Media


Non sono presenti media correlati