Questo sito contribuisce alla audience di

insalata

sf. [sec. XV; da insalare].

1) Pietanza costituita da verdure crude condite con sale, olio e, ma non necessariamente, aceto o limone: insalata di lattuga, di scarola, di pomodori, di cetrioli, di peperoni;insalata cotta, di verdure bollite (zucchine, patate, carote, ecc.); insalata mista (o insalata composta), a base di verdure crude o cotte di vario tipo (per esempio pomodori e finocchi; patate, zucchine e fagiolini). § Tra le numerose altre preparazioni condite con olio e aceto o limone che vengono indicate col nome di insalata, si ricordano: insalata di funghi, preparata generalmente con gli ovoli crudi, cui si possono aggiungere emmental, sedano, tartufi; insalata di riso (o riso in insalata), a base di riso bollito, raffreddato e insaporito con svariati elementi (capperi, sottaceti, verdure crude o bollite, tonno, uova sode, würstel, ecc.); insalata di mare, mescolanza di frutti di mare, generalmente cotti, e di pezzetti di gamberi, calamari, pesce, ecc., spesso insaporiti con sottaceti; insalata di pollo, pollo bollito, disossato e tagliato in bastoncini, cui si aggiungono emmental, würstel, verdure, ecc., legati spesso con maionese; insalata nizzarda (anche nota col nome originale salade niçoise), composta di pomodori, tonno, acciughe, olive, capperi, uova sode; insalata russa, mescolanza di legumi bolliti e raffreddati, guarniti e insaporiti con maionese e, spesso, con gelatina: all'estero viene chiamata insalata all'italiana; insalata di arance, specialità del Mezzogiorno, in particolare siciliana, costituita da fette di arance private della buccia e condite con olio e sale.

2) Per estensione, erba che si mangia in insalata: un ciuffo di insalata; ho seminato un po' di insalata. Fig., mescolanza disordinata: un'insalata di citazioni classiche; mangiarsi uno in insalata, superarlo facilmente, essergli di molto superiore.

Media


Non sono presenti media correlati