Questo sito contribuisce alla audience di

integrazionismo

sm. [sec. XX; da integrazione]. Tendenza che vede alcuni Stati impegnati a realizzare un progressivo e mutuo riavvicinamento delle proprie economie e politiche al fine di ottenere un maggiore e più equilibrato sviluppo interno e, al limite, raggiungere una politica unitaria nei confronti degli altri Stati. L'integrazionismo può limitarsi al solo campo economico (mediante la fissazione di dazi doganali differenziati fra Stati integrazionisti e Stati terzi, servizi marittimi e aeroportuali unificati, unificazione delle risorse naturali, ecc.), o estendersi anche al campo dei rapporti internazionali. In alcuni Stati plurirazziali o con minoranze nazionali interne, si indica col termine di integrazionismo la politica che vuole giungere alla completa equiparazione giuridica e politica dei singoli cittadini, prescindendo dalla loro appartenenza a un dato gruppo etnico o razziale.

Media


Non sono presenti media correlati