Questo sito contribuisce alla audience di

interazióne (sociologia)

insieme di azioni e reazioni fra i membri di un gruppo o fra i gruppi di una società. L'interazione sociale è caratterizzata dalla reciprocità per cui ogni reazione può assurgere a sua volta a stimolo di nuove reazioni. Condizioni necessarie all'interazione sono: il contatto sociale, che costituisce la prima fase e può essere positivo o negativo, e l'interazione simbolica o comunicazione, attuata per mezzo del linguaggio, della stampa, della radio, ecc. Storicamente il concetto d'interazione compare nell'opera del sociologo G. Simmel. Un'analisi sistematica delle forme che possono assumere i processi d'interazione è di R. E. Park e E. W. Burgess (1924), i quali distinguono quattro forme principali: competizione, conflitto aperto, conflitto latente e assimilazione. Le analisi più recenti collegano strettamente la funzione dell'interazione all'ambito della struttura del gruppo (indicativi in tal senso sono i lavori di K. Lewin, D. Cartwright, A. Zander, ecc. sui piccoli gruppi).

Media


Non sono presenti media correlati