Questo sito contribuisce alla audience di

intercolùnnio

(lett. intercolùmnio, antiq. intercolónnio), sm. [sec. XVII; dal latino tardo intercolumníum]. Spazio compreso fra due colonne, misurato comunemente all'imoscapo, cioè alla base del fusto. Nella trattatistica greco-romana, per esempio in Vitruvio, l'ampiezza o luce dell'intercolunnio è espressa in moduli, corrispondenti al diametro inferiore del fusto delle colonne.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti