Questo sito contribuisce alla audience di

iperparatiroidismo

sm. [da iper-+paratiroide]. Iperproduzione di paratormone da parte delle ghiandole paratiroidi. Nella forma primaria è la conseguenza di un adenoma paratiroideo, abitualmente benigno, mentre la forma secondaria è conseguente a una condizione di ipocalcemia, per compensare la quale l'organismo obbliga le paratiroidi all'iperfunzione (ciò accade per esempio nell'insufficienza renale cronica e nel deficit di vitamina D). I sintomi dell'iperparatiroidismo coinvolgono numerosi organi e apparati: muscoli (astenia e ipotonia), rene (nefrocalcinosi e calcoli), ossa (dolori, deformazioni, fratture), articolazioni (artralgie), apparato gastrointestinale (nausea, vomito, epigastralgie, ulcera peptica).

Media


Non sono presenti media correlati