Questo sito contribuisce alla audience di

ipostàtico (medicina)

agg. (pl. m. -ci) [da ipostasi (medicina)]. In medicina, relativo a ipostasi. In medicina legale, macchie o chiazze ipostatiche, aree cutanee arrossate che compaiono, sul cadavere, nelle parti declive del corpo, in seguito a ipostasi. Sono considerate come le prime manifestazioni cadaveriche, perché documentano l'arresto dell'attività cardiocircolatoria. La cronologia della loro comparsa è varia. In genere compaiono 1-2 ore dopo la morte, diventano evidenti dopo 3-4 ore, raggiungono la massima estensione dopo 15 ore, per cui, anche se cambia la posizione del cadavere, non aumentano.

Media


Non sono presenti media correlati