Questo sito contribuisce alla audience di

irregolare

agg. [sec. XIV; dal latino tardo irregulāris].

1) Non conforme alle regole o a una determinata regola; che contrasta con le norme, con il regolamento: fu condannato con una procedura irregolare, elezione irregolare, documento irregolare; in particolare, che contrasta con le norme morali o con le convenzioni sociali: condurre una vita irregolare, condotta irregolare; unione irregolare, illegittima. In particolare: nello sport, di qualsiasi azione che sia contro i regolamenti: colpo, volata, carica irregolare; in grammatica, nomi, verbi irregolari (o con declinazione, coniugazione irregolare), che non seguono la flessione regolare della maggior parte degli altri sostantivi e verbi; milizie, truppe irregolari, che non fanno parte dell'esercito regolare; in geometria, contrapposto a regolare, di figure, poligoni, curve, ecc. che non posseggono determinate proprietà di uniformità o di simmetria; in botanica, lo stesso che zigomorfo. Per analogia con la matematica, che si discosta dalla forma considerata come regolare: viso, naso irregolare; edificio a pianta irregolare.

2) Che procede in modo disuguale, non uniforme: passo irregolare, polso irregolare, aritmico; stagione irregolare, incostante.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti