Questo sito contribuisce alla audience di

ischiàtico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIX; da ischio]. In anatomia, di formazione che ha rapporto con l'ischio: incisura ischiatica, legamento ischiatico; arteria ischiatica, uno dei rami dell'arteria ipogastrica; nervo ischiatico, o sciatico, ramo misto, di moto e di senso, del plesso nervoso sacrale; è il più voluminoso del corpo umano. Esce attraverso il grande foro ischiatico e raggiunge la parte posteriore della coscia dove innerva numerosi muscoli (bicipite femorale, semitendinoso, semimembranoso, grande adduttore) e le articolazioni dell'anca e del ginocchio; termina sdoppiandosi nei due nervi peroneo comune e tibiale. Per spina ischiatica e tuberosità ischiatica, vedi ischio.

Media


Non sono presenti media correlati