Questo sito contribuisce alla audience di

isobutano

sm. [iso-+butano]. Isomero del butano, di formula bruta C4H₁0; è il più semplice alcano a catena ramificata. A temperatura ambiente si presenta come un gas incolore e infiammabile, facilmente liquefacibile per raffreddamento o per compressione, di odore molto debole. In quantità generalmente non elevata si trova disciolto nei petroli grezzi ed è presente anche nei gas dei giacimenti di idrocarburi gassosi. Si forma dal butano attraverso una reazione di isomerizzazione provocata a caldo da catalizzatori acidi come per esempio il cloruro di alluminio. L'isobutano così ottenuto può poi venir condensato con gli idrocarburi a doppio legame, quali l'etilene e il propilene, fornendo alcani a struttura ramificata che sono utili costituenti delle benzine per il loro elevato potere antidetonante.

Media


Non sono presenti media correlati