Questo sito contribuisce alla audience di

isomèrico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIX; da isomero]. In fisica nucleare, transizione isomerica è la transizione di un nucleo da uno stato eccitato allo stato fondamentale per decadimento γ, quando la vita media dello stato eccitato ha valori dell'ordine di 10-10 s o più. A causa di queste transizioni ritardate esistono, per un tempo misurabile, coppie di nuclidi, detti isomeri, con uguale numero atomico e uguale numero di massa (isotopi e isobari contemporaneamente), ma diversi fisicamente perché in differenti stati energetici (isomeria).

Media


Non sono presenti media correlati