Questo sito contribuisce alla audience di

isoprène

sm. [sec. XIX; da iso-+pr(opile)+-ene]. Composto chimico, di formula bruta C5H8, che presenta la struttura di 2-metilbutadiene:

presenta come un liquido incolore che bolle a 34 ºC; sotto l'azione dell'aria e della luce si trasforma lentamente in polimeri liquidi e poi solidi. L'isoprene è il monomero dal quale formalmente deriva il polimero che costituisce la gomma naturale. Viene ottenuto a partire dalla dimerizzazione del propilene o per deidrogenazione dell'isopentano. È impiegato per la produzione di cis-1,4-poliisoprene, gomma sintetica, tramite polimerizzazione stereospecifica e per la produzione di gomma butile per copolimerizzazione con isobutilene.

Media


Non sono presenti media correlati