Questo sito contribuisce alla audience di

istituto

sm. [sec. XVII; dal latino institūtum, da instituĕre, istituire].

1) Ente pubblico o privato, regolato da norme stabili e che ha per scopo di svolgere una determinata attività: istituto ospedaliero; istituto nazionale di studi storici; istituto di ricerche nucleari. In particolare, istituti di istruzione, ogni istituzione, pubblica o privata, che ha il compito di impartire l'istruzione. Nelle università, centro di studio annesso alle singole discipline, dotato del materiale necessario alle esercitazioni degli studenti. § Istituti secolari, associazioni di fedeli autorizzati a vivere nel mondo e tendenti alla perfezione cristiana, nella pratica dei consigli evangelici e nella fedeltà ai regolamenti approvati dall'autorità ecclesiastica. Regolati dalla costituzione Provida Mater Ecclesia del 1947, dipendono dalla S. Congregazione dei Religiosi.

2) Centro specializzato in una certa attività: istituto di bellezza.

3) Lett., proposito, scopo prefisso.

4) In senso tecnico-giuridico indica innanzitutto il complesso delle norme che regolano e disciplinano un determinato argomento (istituto della proprietà, dell'usufrutto, dell'appello, ecc.); è inoltre sinonimo di organismo riconosciuto dall'ordinamento giuridico per il raggiungimento di scopi che l'ordinamento stesso ritiene meritevoli di tutela. In tale seconda accezione, l'istituto equivale al termine di persona giuridica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti