Questo sito contribuisce alla audience di

kagura

(propr. divertimenti degli dei), nome di una serie di danze propiziatorie giapponesi, all'inizio senza maschera (ne è attestato l'uso soltanto dal sec. VII), espressione di periodici riti agresti intimamente connessi con lo shintoismo. Tale repertorio cultuale, intimamente legato al mito della dea del sole Amaterasu, è mantenuto ancora vivo in forma sostanzialmente poco dissimile.

Media


Non sono presenti media correlati