Questo sito contribuisce alla audience di

leiomiòma

sm. (pl. -i) [sec. XIX; dal greco leîos, liscio+mioma]. Tumore benigno del tessuto muscolare liscio, rappresentato da noduli, singoli o multipli, di dimensioni variabili da molto piccoli a molto cospicui. È generalmente asintomatico e si sviluppa lentamente; gli unici sintomi possibili sono quelli da compressione di organi e strutture vicini e i sanguinamenti (uterini e gastrici) dovuti a ulcerazione della mucosa. La sede più tipica e frequente è l'utero, ma può interessare anche il tubo digerente ed in particolare lo stomaco.

Media


Non sono presenti media correlati