Questo sito contribuisce alla audience di

licenziare

v. tr. (ind. pr. licènzio) [sec. XIV; da licenzia].

1) Ant., dare il permesso, concedere: “la licenziò di potersi maritare” (Boccaccio).

2) Concedere il permesso di allontanarsi; invitare ad andarsene; accomiatare: licenziò il visitatore importuno; licenziare gli amici. Rifl., accomiatarsi: si licenziò prima degli altri ospiti.

3) Ant., congedare i soldati al termine di una campagna bellica; sciogliere l'esercito.

4) Licenziare alle stampe, per la stampa, dare il consenso per la pubblicazione di un testo, detto dell'autore o di un censore o di chi, in editoria, ne ha completato la correzione e l'impaginazione.

5) Allontanare un lavoratore dal suo posto di lavoro mediante licenziamento: la ditta ha licenziato moltioperai; licenziare per scarso rendimento. Rifl., lasciare il proprio posto di lavoro: la domestica si è licenziata.

6) Nell'uso scolastico, assegnare la licenza che conclude un corso di studi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti