Questo sito contribuisce alla audience di

linfangiòma o linfoangiòma

sm. (pl. -i) [sec. XIX; da linfo-+angioma]. Neoformazione costituita da cavità contenenti linfa. Quasi sempre congenito il linfangioma, si manifesta spesso in forma multipla, con dimensioni varie. Tra le varie forme distinguiamo: linfangioma semplice o capillare, costituito da piccoli canali linfatici; si localizza normalmente nel tessuto sottocutaneo della testa, del collo e dell'ascella. È un tumore benigno che il più delle volte non causa problemi. Linfangioma cavernoso o igroma cistico: tumore linfatico benigno localizzato di solito al collo o alle ascelle che ha la caratteristica di poter raggiungere dimensioni considerevoli (anche 15 cm). Non è capsulato e ha margini poco definiti; per questa ragione, se l'asportazione chirurgica non è completa, può facilmente recidivare. Una forma particolare di linfangioma è il linfoangioendotelioma, che interessa l'endotelio dei vasi linfatici. Si presentacome una massa bernoccoluta, di consistenzavaria, molle, spugnosa o più consistente e fibrosafino a durezza cartilaginea. È relativamentebenigno, ma non mancano formealtamente maligne, e spesso recidivo dopo asportazione.Sedi di predilezione sono la cute,le meningi, l'ovaio, la tiroide,le ossa e le ghiandole linfatiche.

Media


Non sono presenti media correlati