Questo sito contribuisce alla audience di

lucidità

sf. [sec. XIV; da lucido]. Qualità di ciò che è lucido. Più comune fig., chiarezza di idee: esporre un problema con grande lucidità; stato di piena consapevolezza e controllo dei propri processi cognitivi (pensiero, linguaggio, percezione, orientamento nel tempo e nello spazio). Il termine viene usato soprattutto in psichiatria volendo indicare per contrasto le fasi in cui il paziente non è confuso o in preda a delirio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti