Questo sito contribuisce alla audience di

mòggio

sm. (pl. f. mòggia, ant. mògge; raro il pl. m. mòggi) [sec. XIV; latino modíus, modio].

1) Antica misura di capacità per aridi, usata in Italia fino all'adozione del sistema metrico decimale e di valore variabile secondo i luoghi. Anche il recipiente della capacità di un moggio; usato soprattutto al fig.: mettere la fiaccola sotto il moggio, tacere una verità, nascondere una virtù; tenere qualche cosa sotto il moggio, sottrarla agli occhi altrui.

2) Ant., misura agraria usata con valore variabile in diverse province italiane.