Questo sito contribuisce alla audience di

maccartismo

sm. [sec. XX; dal nome di J. R. MacCarthy]. Fenomeno politico connesso con le opinioni e l'attività del senatore statunitense Joseph R. MacCarthy, che nel 1950 lanciò una violenta campagna anticomunista, accusando molti intellettuali di avere idee sovversive e antipatriottiche. Per estensione, ogni forma di intolleranza politica e di faziosa mentalità persecutoria verso chi sostiene idee di sinistra, o semplicemente progressiste.