Questo sito contribuisce alla audience di

macchiétta

sf. [sec. XIX; da macchia1].

1) Disegno o descrizione appena abbozzati, schizzo. Per estensione, vignetta, caricatura; anche ritratto o scena appena schizzati in un'opera letteraria. Fig., tipo caratteristico, persona bizzarra e originale.

2) Monologo che ebbe larga diffusione nel teatro minore italiano a cavallo tra il sec. XIX e l'attuale. Ne costituivano gli elementi caratterizzanti la presenza di inserti cantati e la tendenza a porre in risalto gli aspetti più caricaturali del testo. Furono macchiettisti noti N. Maldacea, P. Villani, Bambi, nonché alcuni attori come R. Viviani ed E. Petrolini, che si dedicarono a questo genere saltuariamente.