Questo sito contribuisce alla audience di

mala (medicìna ayurvedica)

sn. [dal sanscrito mala, impurità].Nell'Ayurveda, prodotti di rifiuto dell'organismo che, se non correttamente eliminati, segnalano uno squilibrio a livello dei tridoṣa capace di provocare scompensi generici e malattie: per questo la medicina tradizionale indiana attribuisce grande importanza alla pratica della purificazione, articolata nelle due forme śodhana e paňcakarma. Oltre al sudore, all'urina e alle feci, anche ama viene considerato un prodotto di scarto tossico, che tuttavia a differenza degli altri è impossibile smaltire se non con un intervento terapeutico mirato.