Questo sito contribuisce alla audience di

mammùt

sm. [sec. XIX; dal russo mamout, tramite il francese mammouth]. Proboscidato (Elephas primigenius) della famiglia degli Elefantidi, vissuto durante la fase fredda del Quaternario in Eurasia e nell'America settentrionale. Si è estinto pochi millenni fa; infatti ne sono stati trovati esemplari, conservatisi completi delle parti molli, nei terreni ghiacciati della Siberia. Il corpo era ricoperto da una folta e lunga peluria e la testa presentava dimensioni più grandi di quelle del suo predecessore Elephas meridionalis. Somigliante all'elefante asiatico, era alto alla spalla ca. 3 m e possedeva lunghissime zanne fortemente ricurve a spirale. § Il termine è talora usato in funzione appositiva per indicare qualche cosa di molto grande o capiente; in particolare, nell'industria mineraria, pompa mammut, apparecchio per sollevare acque fangose emulsionandole con aria compressa.

Media


Non sono presenti media correlati