Questo sito contribuisce alla audience di

marronàggio

sm. [dal francese marronnage]. Termine con cui in Haiti, verso la metà del sec. XVIII, si cominciò a indicare l'azione degli schiavi neri fuggitivi, detti marrons. Tale azione clandestina consisteva sostanzialmente nell'organizzazione della popolazione nera fuggita sulle montagne, sotto il segno di una nuova religione formatasi con elementi originari africani (da cui poi si sarebbe sviluppato il culto vodù). Dal marronaggio si passò poi alla ribellione aperta che nel 1804 portò alla liberazione dell'isola dai coloni bianchi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti