Questo sito contribuisce alla audience di

matita

sf. [sec. XIV; latino (lapis) haematītes, (pietra) sanguigna (per scrivere)].

1) Strumento per disegnare o scrivere, formato da un piccolo cilindro di grafite o di altro materiale colorante (mina), racchiuso in un cannello di legno dolce che viene tagliato da una parte per lasciare scoperta un'estremità della mina: temperare la matita;matita copiativa, quella la cui mina è costituita da grafite, caolino, blu-violetto di anilina legati da gomma arabica, per cui il segno lasciato, se inumidito, si ricalca su un foglio sovrapposto.

2) Per analogia, bastoncino di forma simile, costituito di sostanze cosmetiche o medicinali: matita per gli occhi, per le labbra; matita emostatica.

Media


Non sono presenti media correlati