Questo sito contribuisce alla audience di

medìceo

Guarda l'indice

Lessico

agg. [da Medici]. Della famiglia dei Medici: politica medicea; mecenatismo mediceo, la protezione offerta dai Medici agli artisti rinascimentali; arazzeria medicea, importante manifattura fiorentina di arazzi istituita dal granduca Cosimo I nel 1546 (vedi Firenze); pianeti medicei, sinonimo di satelliti galileiani.

Cappelle medicee

Cappelle funebri della famiglia Medici nella chiesa di S. Lorenzo a Firenze. La prima, costruita da Michelangelo (1521-34) per incarico del cardinale Giulio de' Medici, è detta anche Sagrestia Nuova; a pianta quadrata, di ampio respiro e originale concezione, conserva i due bellissimi sepolcri michelangioleschi di Lorenzo duca d'Urbino (nipote di Lorenzo il Magnifico), con le figure allegoriche dell'Aurora e del Crepuscolo, e di suo zio Giuliano duca di Nemours (figlio del Magnifico), con le figure del Giorno e della Notte. La seconda cappella, detta dei Principi, è un'imponente architettura annessa all'abside della chiesa iniziata nel 1604 da M. Nigetti e continuata per tutto il Seicento e il secolo successivo. A pianta ottagonale, è all'interno sfarzosamente rivestita di marmi e pietre dure (onici, diaspri, coralli, agate, lapislazzuli, ecc.) e contiene sei grandiosi sarcofaghi (due di porfido bianco, quattro di porfido rosso) sormontati da edicole con nicchie.

Porcellana medicea

Mezza porcellana di pasta tenera fabbricata per la prima volta in Europa, dal 1575 al 1597, nelle fornaci fiorentine che i Medici misero a disposizione di B. Buontalenti e F. Fontana per la ricerca del segreto della porcellana cinese. I rari esemplari della porcellana Medici, composta con una fritta vetrosa e terra bianca di Vicenza, hanno forme semplici ed eleganti, decorate con motivi ispirati all'Oriente o con i classici temi delle maioliche condotti in blu su fondo bianco.

Media


Non sono presenti media correlati