Questo sito contribuisce alla audience di

metamerìa

sf. [sec. XIX; meta-+-meria]. Condizione di quegli organismi il cui corpo è costituito da una successione lineare di segmenti che riguarda sia le strutture interne sia quelle esterne. In particolare il celoma si presenta diviso secondo il piano trasversale del corpo in una serie di concamerazioni appaiate lungo l'asse longitudinale (metameri). La metameria comporta generalmente la ripetizione degli organi associati al celoma (per esempio gonadi, nefridi, ecc.) e spesso induce la metamerizzazione di organi a contatto con il celoma (ma non celomatici), come per esempio il sistema nervoso, il circolatorio, ecc. Negli animali provvisti di metameria, costrizioni della parete esterna del corpo o la ripetizione di certe strutture esterne (per esempio i parapodi dei Policheti, i gonopori, i pori nefridiali, ecc.) permettono di identificare dall'esterno ciascun metamero e danno al corpo un aspetto segmentato. Solitamente la parte anteriore del corpo in cui si trovano l'encefalo e gli organi di senso non è segmentata, e così pure la regione terminale che porta l'apertura anale. Queste due parti vengono rispettivamente chiamate acron e pigidio. La metameria si dice omonoma quando tutti i segmenti sono equivalenti e simili (possono rappresentare un'eccezione i più anteriori, fusi con l'acron, e i più posteriori, fusi col telson); si parla di metameria eteronoma quando alcuni segmenti si specializzano a compiere funzioni particolari, modificando la propria struttura e definendo particolari regioni differenziate del corpo; la prima condizione si riscontra in molti Policheti Erranti e negli Oligocheti; il secondo nei Policheti Sedentari, negli Artropodi, ecc. Non è da confondere con la vera metameria la segmentazione dei Platelminti Cestodi, che non è un fenomeno di natura celomatica e che procede per produzione di nuovi segmenti nella regione del collo (quindi i segmenti più posteriori sono i più vecchi), mentre negli animali metamerici i metameri più posteriori sono gli ultimi a essersi originati.

Media


Non sono presenti media correlati